chiara-ferragni-acqua-evian-otto-euro-800x500

Uragani, surriscaldamento globale, terremoti, crisi economica, che problemi sono rispetto a ciò a cui stiamo assistendo questi ultimi giorni grazie all’ insensibile Chiara Ferragni? Un vero e proprio sacrilegio! Ma come si permette di fare bene il suo lavoro e guadagnare tantissimi soldi con tutta la gente che al mondo muore di fame e sete?

Un inizio sarcastico ma in certe situazioni è meglio ridere, anche se ci sarebbe da piangere con tutte le cose che si leggono nel web ultimamente.

Favoletta per dormire sereni:

Sgorga dalla fonte di Evian-les-Bains, nelle Alpi francesi, l’acqua minerale naturale Evian che, grazie ai suoi effetti benefici per la salute, è adatta a qualsiasi età e particolarmente indicata anche per i bambini in quanto estremamente pura.

Questo brand francese un bel giorno decise di affidarsi al nuovo sistema di marketing, chiedendo di poter firmare il proprio prodotto con il nome di personaggi famosi, tra questi, il nome più conosciuto attualmente, quello della bella cremonese Chiara Ferragni, una famosa influencer che ha il potere di far diventare oro tutto ciò che tocca.

Le bottiglie d’acqua edizione limitata firmate C.F. andarono a ruba, nonostante il loro prezzo esorbitante pari a 8 euro la bottiglia. Ma ecco che, dopo circa un anno, il popolo del web si accorse di ciò che stava accadendo e decise di mettere al primo posto della piramide dei problemi mondiali la bella principessa, tirandole insulti e cattiverie inutilmente oltre che a scoppio ritardato.

Ma mentre il popolo del web continuò a stupirsi e a screditare il lavoro della bionda insalata, le bottiglie finirono e nessuno degli haters riuscì a comprare quelle bottiglie d’ acqua, che probabilmente un giorno varranno fior di quattrini; ma nonostante questo l’influencer, insieme alla sua famiglia, visse felice e contenta , continuando a far parlare di se nel bene e nel male.

Schermata-2018-06-24-alle-08.40.41

Osservazioni personali:

Il mondo del marketing è davvero ampio, ma vorrei spiegare in breve, pur non essendo un’esperta, la sua funzione: ci sono persone che studiano attentamente il mercato mondiale e si occupano appunto di sponsorizzare nel migliore dei modi un prodotto. Come dice il sociologo dei consumi Mauro Ferraresi: ” I bisogni sono pochi, i desideri infiniti e a questi ultimi il marketing deve puntare. Stimolandoli, trasformando il prodotto in vendita in oggetto aspirazionale, non vendendo il prodotto stesso ma la marca che ne è l’identità”.

chiara_ferragni_acqua_evian_2018_facebook_thumb660x453

Una cosa molto importante è che, pensate un pò, non è obbligatorio comprare i prodotti costosi a edizione limitata. Quindi non riesco davvero a capire questo accanimento verso una ragazza, che è diventata quella che è da sola, senza togliere niente a nessuno, anzi!

La coerenza é inesistente! Perché criticare il prezzo dell’acqua firmata Chiara Ferragni, quando prima di tutto non è stata la prima a farlo e non sarà neppure l’ultima? In secondo luogo si parla di moralismi inutili, ho letto argomenti al riguardo sulla fame nel mondo, sulla crisi economica, ma ci rendiamo conto che si sta facendo una tragedia su una cosa per la quale non ha senso farla?

Milioni di persone comprano borse da 2000/3000 euro, quando potrebbero benissimo comprare una borsa da 20 euro che ha esattamente le stesse funzioni, quindi?

Milioni di persone spendono milioni per un macchinone, anche di questo si potrebbe fare a meno no?

E ditemi, cari moralisti, quanti vestiti avete nell’armadio visto che c’è gente al mondo che muore di freddo?

I soldi ognuno li spende come meglio crede,  nessuno di noi ha il diritto di giudicare, vanno bene le opinioni, ma qui si stanno tirando in ballo argomenti che non hanno niente a che vedere con tutto ciò, ma che riguardano solo ipocrisia e finto moralismo, oltre che un pizzico d’invidia!

Ultima e anche la più importante delle cose, l’acqua, un bene primario, sulla quale a detta di molti non si dovrebbe fare marketing . Mmmh, interessante, quanti di voi fanno attenzione al consumo eccessivo dell’acqua? E come mai dato che è un bene primario l’acqua pubblica può essere privatizzata e fatta pagare fior di quattrini?

Al posto di lamentele e critiche verso gli altri, famosi e non (comportamento che deriva dalla propria insoddisfazione personale), perché non perdere un Pó più di tempo a migliorare la propria di vita e a pensare ai veri problemi che ci circondano?

Il mondo non viene rovinato da Chiara Ferragni, o dalle bottigliette d’acqua che siamo liberi di comprare e non, viene rovinato dall’inutilizzo della nostra coscienza!

 

 

 

 

 

 

Annunci

Casual, vestiti eleganti, sneakers, tacchi a spillo e zeppe, stili diversi per ognuno di noi. La moda in qualche modo ci regala una libertà molto importante: quella di esprimere il nostro modo di essere.

Sembra così scontato oggi fare shopping, acquistare capi firmati e non, scegliere cosa indossare tutti i giorni, ma è realmente così scontato come sembra? Cosa c’è dietro tutto questo?

Come in tutte le mie passioni cerco di approfondire l’argomento che mi incuriosisce, in questo caso la moda, così sono tornata indietro di cinquantotto anni ripercorrendo il passato di quello che oggi può sembrare un argomento scontato e banale.

slider-leggings

L’abito fa il monaco

Dall’inizio degli anni ’90 sino al 1960 infatti la moda era “un’imposizione” da parte dei grandi stilisti, loro ricreavano il proprio stile che veniva seguito dalle persone in base alla classe sociale a cui appartenevano. Possiamo dire che la moda apparteneva alle persone importanti e non alla strada, insomma, lo stile di vita di ognuno si riconosceva dall’abbigliamento.

Dal 1960 però la Francia, si trovava nel bel mezzo della rivoluzione giovanile, alla quale seguivano Italia e Inghilterra, per ribellarsi agli schemi che la società imponeva. Un ruolo fondamentale l’hanno avuto le ultime citate: in Italia, oltre al cambiamento radicale della mentalità giovanile ribelle, era in atto un vero e proprio cambiamento nella storia delle industrie che iniziavano a creare prodotti adattandosi alla società in rinascita; mentre in Inghilterra scoprivano quello che noi ora definiamo fenomeno degli “influencer”, persone che influenzavano nel modo di fare e nel modo di vestire, tanto che i giovani ribelli, usciti di casa, si cambiavano abiti di nascosto in modo da potersi sentire se stessi senza “offendere” la volontà della famiglia.

La nascita della moda democratica.

Ma volete sapere chi era la Chiara Ferragni del 1968? I Beatles. Proprio così, loro avevano un impatto molto significativo nella storia della moda: non era più la gente a doversi adattare ad essa, ma esattamente il contrario. I fan di un gruppo musicale ritrovavano il proprio stile in quello dei loro idoli, mentre quelli che non facevano parte di nessun gruppo sociale sceglievano uno stile tutto loro, senza dover rendere più conto a uno schema ben preciso.

Finalmente arrivati alla libertà assoluta nella scelta dello stile, la vera evoluzione di questo periodo era lo scambio tra le forme artistiche: i cantanti, per esempio, iniziavano A fungere da vera e propria vetrina per il commercio mondiale delle industrie di moda. Gli stilisti cominciavano a produrre prodotti in base al gruppo di artisti di tendenza e non più in base al loro stile, cambiando forme, volume e colori, tenendo conto del comportamento della nuova società.

768x530-60-6-look-da-provare-per-l-estate-19370877-3-ita-it-moda-anni-60-6-look-da-provare-questa-estate-jpg

Dior, per esempio, aveva mantenuto uno stile classico e molto elegante, amato dalle persone che appartenevano ad una classe sociale alta, persone “per bene”; e mentre le distinzioni tra classi sociali e persone di molta o poca educazione diminuivano, il successore del grandissimo stilista iniziava ad adattarsi alla “moda riformata”, mantenendo il suo stile inconfondibile e adattandolo allo stile di tendenza.

1-1_8894c303-207a-4207-ba70-7c6356d2adc5

La moda non è fatta solo di vestiti, accessori, borse e scarpe, ma diventa, grazie agli anni ’60, l’espressione del nostro modo di essere. La moda è storia, è un arte che possiamo interpretare a modo nostro.
La moda è un mezzo per sentirsi a proprio agio in ogni occasione, viene creata da ognuno di noi. Prendete ispirazione ma siate sempre voi stessi.

E come diceva la grandissima Coco Chanel:

per essere unici bisogna essere diversi.

Coco_Chanel_1

Un ringraziamento speciale ai giovani degli anni ’60 che ci hanno regalato il piacere di alzarci la mattina potendo scegliere l’abbigliamento in base al nostro umore o all’occasione. (Anche se, non avendo scelta sul come vestirmi, di sicuro recupererei ore e ore passate di fronte alla cabina armadio o di fronte alle vetrine dei negozi 😉 ). Fossi nata cinquant’anni fa, probabilmente, sarei stata una delle ribelli rivoluzionarie, 😛 voi?

Spero che questo articolo sia stato di vostro gradimento 🙂

Capelli perfetti con Shu uemura

L’incontro perfetto tra natura, arte e scienza.

Questa marca di cosmetici nasce in Giappone nel 1958 dal leggendario artista giapponese Shu Uemura, che continua ancora oggi a impegnarsi nella creazione di nuovi standard di bellezza.

Io amo profondamente i cosmetici, mi piace testarli su di me e ne ho provato davvero tantissimi , come parrucchiera ho lavorato in diversi saloni e ho avuto modo di provare tantissimi prodotti per capelli e credetemi non c’é storia: Shu uemura è senza dubbio la marca più buona che io abbia mai provato!!!

Vorrei partire sottolineando che il suo INCI non è del tutto “bio”, detto ciò credo che i prodotti per funzionare veramente debbano avere un giusto mix tra natura e scienza, e il mix perfetto é lei! Shu uemura non solo offre una vasta gamma di prodotti per capelli, ma di creme, make up, e qualsiasi altro cosmetico; originalità e bellezza si trovano in ogni dettaglio, pack compreso.

Pur non essendo una marca economica, una volta provata farai i salti mortali pur di non rimanere senza!

Esattamente! Come vi ho accennato precedentemente ho avuto il piacere di provare Shu uemura 5 anni fa, da allora la consiglio e cerco di utilizzarla sempre, qualsiasi altro prodotto provo per quanto mi riguarda non sarà mai all’altezza.

Vi consiglio di provare i prodotti per capelli, oramai fanno parte della mia vita quotidiana! Utilizzati con costanza hanno un effetto magnifico. Cercate il prodotto che servirà a risolvere il vostro problema, non scegliete in base al colore del pack😁, che oltretutto sarebbe impossibile scegliere dato che sono tutti estremamente fantastici!😂

C’è una vasta gamma di scelta, prodotti per l’igiene, per la cura e per il finish, il massimo risultato si ottiene acquistando shampoo, condizionante e olio della stessa linea , in base al tipo di capello, ma ovviamente visto i prezzi ci si sofferma solamente sullo shampoo,c’è chi preferisce acquistare solo la maschera, chi solo i cristalli, i risultati arrivano ugualmente!

Shu-Uemura-Cheveux-Du-Monde-Milano1-930x616

Perché utilizzare Shu uemura:

Hanno un profumo fantastico, non vi posso parlare per esperienza personale riguardo la durata del profumo perchè lavo i capelli cinque volte a settimana, alternando Shu uemura con un’altra marca di cui parlerò in seguito. Clienti fisse che venivano una volta alla settimana per shampoo e piega avevano ancora il profumo dei trattamenti, nonostante alcune fossero addirittura fumatrici, vi ho detto tutto.

Per quanto riguarda il risultato mi viene in mente solo una parola: stupefacente! I capelli risultano lucidi, morbidi e profumatissimi e basta davvero pochissimo prodotto per il trattamento.

Consigli sull’utilizzo:

SHAMPOO: Bagnare abbondantemente il capello, aggiungere “una nocciolina” di shampoo nelle mani sfregandole delicatamente sino ad averle ben insaponate, dopo di che massaggiare bene la cute, permettendo al prodotto di espandersi in tutta la testa.

Un’errore che facciamo spesso è versare lo shampoo in una mano e applicarlo subito in un unico punto della testa; è sbagliato per due motivi:

  1. siamo costretti ad aggiungere prodotto perchè non riesce ad espandersi su tutta la cute, sprecandolo
  2. laviamo in modo scorretto la cute

hhhh

Perchè due shampoo?

Il primo non deve creare tanta schiuma dato che la sua azione principale è raccogliere lo sporco, mentre il secondo lo elimina definitivamente. Spesso il lavaggio dei capelli viene sottovalutato, nonostante sia la cosa più importante poichè prepara il capello ai trattamenti futuri e alla piega. Quando pensate che i vostri capelli siano ingestibili, elettrizzati e crespi, probabilmente dovreste fare più attenzione allo shampoo, quindi non prendetevela subito con voi stesse insultando i vostri capelli 🙂 , magari hanno bisogno di qualche attenzione in più!

Dove trovare i prodotti Shu uemura?

Ci sono tantissimi siti web dove trovare prodotti di cosmetica, spesso a basso costo come ad esempio TRILAB , ma preferisco utilizzare Amazon, una piattaforma di cui ormai sono diventata cliente fedele,( i corrieri mi vedono talmente tanto che quando arrivano a consegnarmi la merce, la prima cosa che fanno è salutare Kyra, il mio cane della quale tutti hanno una paura ingiustificata tra l’altro🤣), spedizione rapida e controllata, offerte giornaliere e una vasta scelta! Ora vi lascio i link dei prodotti per capelli che io ho utilizzato, così che con un solo click potrete andare a vedere il costo e acquistarli in modo semplice e sicuro! Spero di esservi stata utile, per qualsiasi consiglio vi aspetto 🙂
GOOD SHOPPING ❤

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=alesblog-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B00Q6QVU88&linkId=6603f27caea194ab2921be285a02c10f&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr“>SHU UEMURA CAPELLI COLORATI

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=alesblog-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B00CIO34RM&linkId=e49d1c77b392bf49f7aa1b7f8deb15c3&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr“>SHU UEMURA CAPELLI VOLUMINOSI

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=alesblog-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B00X6I78EO&linkId=704935b14fb182d4d1baf473f0111232&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr“>SHU UEMURA USO FREQUENTE

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=alesblog-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B00DIEUHBW&linkId=a0fe0d8b294e66da04a7e17d013cff03&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr“>SHU UEMURA CUTE SENSIBILE

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=alesblog-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B00979FGBI&linkId=de947245385fe76998ba6c4ece3042dd&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr“>SHU UEMURA CREMA NUTRIENTE

 

Il mio vero colore dei capelli era una specie di biondo scuro. Adesso ho i capelli che variano a seconda dell’umore.

(Julia Roberts)

julia-roberts-capelli-maxw-1280

Ho voluto citare la frase della splendida Julia Roberts perchè descrive a pieno l’importanza che hanno i capelli nella nostra vita.

Sembra banale, ma torniamo indietro nel ricordo di quei bei capelli naturali, morbidi, lucenti, anche un pò noiosi se mi permettete. Non ricordo quasi più il colore che avevo, ma ricordo benissimo la prima volta che ho voluto provare l’emozione di cambiare look: mi sentivo rinata, bella, soddisfatta, eppure non avevo cambiato in chissà quale modo, ma mi sentivo diversa, forse più grande.

Ero un’ adolescente in cerca di cambiamento e la prima cosa che avevo pensato di cambiare erano i capelli, con qualche ciocchina rossa qua e là. Cambiare acconciatura è un pò come cambiare qualcosa anche dentro noi stessi e su questo argomento c’è un intero studio psicologico; infatti dal punto di vista psicologico la testa assume nella donna un significato di cambiamento emotivo, che ovviamente diventa visibile esteticamente.

Dimmi il look dei tuoi capelli e ti dirò chi sei:

colori-capelli.jpg

-Vorresti tagliare? A meno che tu non sia una trasformista cronica, credo che tu voglia dare un taglio anche al passato. Ho detto bene? Nuovo taglio, nuova vita!

-Da liscia a riccia: probabilmente questo periodo sei gioiosa, hai bisogno di essere un pò sbarazzina e di divertirti di più!

-Da mora a bionda: hai bisogno di essere più seducente, quindi probabilmente sei alla ricerca di qualche attenzione in più 😉

-Da bionda a mora: vorresti agire più d’istinto e hai desiderio di fisicità.

Io sono mora, ma cambio look almeno cinque volte l’anno quindi mi reputo una trasformista. Non taglio mai i capelli, giusto una spuntatina ogni tanto, per poi portare quasi sempre le extension. In effetti anche nella vita non voglio dare un taglio al mio passato, ho avuto la fortuna di portarmi ad oggi dei bellissimi ricordi dietro quindi in base alla mia esperienza personale, portare le extension potrebbe equivalere al sentimento di nostalgia? 🙂

E voi in quale delle quattro descrizioni vi rispecchiate? Vi aspetto nei commenti! 🙂

Ispirations: Cara Delevigne

Bellissima londinese, attrice, modella, chi non prenderebbe ispirazione da lei?

Personalmente è una delle poche vip dalle quali mi piace prendere ispirazione,non per la sua bellezza,sarebbe un pò superficiale la motivazione: adoro il suo carisma, la sua semplicità, e ovviamente il suo look ! Questa ragazza può indossare qualsiasi capo, pettinarsi ,truccarsi in qualsiasi modo rimanendo comunque bellissima, proprio perchè è sempre se stessa!

I look che preferisco:

Senza ombra di dubbio tutti i look sono veramente fantastici, ma ognuno di noi ha il proprio stile, la moda deve mettere a proprio agio e certamente vestitino in pizzo corto e tacco dodici non fa proprio per me, se non in occasioni per le quali non posso fare a meno di indossarli. Amo i look sportivi e casual, rispecchiano la mia personalità, sono una persona a cui piace essere comoda in ogni occasione, potermi divertire senza il pensiero di dover stare attenta a non cadere, o che un po di vento mi sollevi la gonna. 😉

Quali potrebbero essere i negozi dove trovare dei look simili?

Mi piace girare alla ricerca di look completi, senza dover cercare una t shirt in un negozio, il jeans in un altro, le scarpe in un altro ancora, insomma adoro fare shopping e avere tutto a disposizione, ecco perchè quando non mi immergo nello shopping online i primi store sui quali mi piombo sono :

PULL AND BEAR     ZARA      BERSHKA     STRADIVARIUS.

E voi, in quali negozi non potete fare a meno di entrare? 😛

 

 

 

 

 

 

 

Ansia,panico e ipocondria.

“Ti vedo spenta,stai mangiando?”

“Hai qualche problema?”

“Che succede?”

Tutti credono che l’ansia sia causata da qualche problema particolare, sbalzi ormonali, problemi personali ma spesso non é così, per quanto mi riguarda ho iniziato a considerarla più come una compagna fedele di vita; non mi lascia sola un secondo, mi accompagna in ogni occasione bella o brutta che sia😄.

Sono sempre stata una ragazza spericolata, con una gran voglia di vivere nuove esperienze, spesso fuori dal comune e tutt’ora non mi spiego come sia stato possibile passare da un eccesso all’altro.

É iniziato tutto 3 anni fa, quando provavo le mie prime paure di cui non conoscevo neppure l’esistenza. Cominciavo a trovarmi a disagio con me stessa , sentendomi insicura anche nelle situazioni che sino a poco tempo prima mi facevano stare bene.

Una sera, rilassata nel divano, dopo una giornata di lavoro intenso e soddisfacente ho iniziato a sentirmi strana, non capivo se il mio cuore si fosse fermato o se batteva talmente forte da non sentirlo più. Brividi e paura hanno completamente preso in ostaggio mente e corpo, sino a non sentirlo più. Proprio così, i miei sensi avevano smesso di funzionare e l’unica cosa che sentivo era la mia mente, che mi portava a pensare che stava accadendo qualcosa di grave , pensavo di morire (molti di voi penseranno che io stia esagerando ma credetemi non è così).

Dopo quel maledetto attacco di panico, mi sono ritrovata ad avere paranoie continue anche nel frequentare luoghi pubblici, per la vergogna che potesse arrivarmene un altro ed essere giudicata pazza e psicopatica.

Quando tutto questo accade, la nostra mente ci inganna facendoci credere che la nostra negatività sia un fattore fisico, ma in realtà non è altro che mentale, in alcuni casi si trasforma in una malattia chiamata ipocondria.

Noi non ci rendiamo conto ma l’ansia costante ci sottrae tantissima energia, provocando stanchezza cronica oltre che malessere generale e dal momento in cui entra a far parte della nostra vita l’ipocondria, la nostra mente ci fa credere di avere delle patologie gravi ascoltando ogni minimo segnale che il nostro corpo ci manda, creando panico e preoccupazione anche per un banale mal di testa, di cui magari abbiamo sempre sofferto senza avere alcuna preoccupazione.

Non avendo la possibilità di avere un medico disponibile h24 che stia accanto a noi a diagnosticare ogni minimo sintomo, ecco che arriva google in nostro soccorso, ed io carissimi e carissime, se quest’ultimo fosse capace di dare delle diagnosi reali, sarei dovuta morire circa una cinquantina di volte 😂 e invece a quanto pare sono immortale!

Quindi lasciate stare google! L’ansia é la malattia del secolo, non siete gli unici a soffrirne, bisogna imparare a conviverci, accettarla e se non ci si riesce , non abbiate paura o vergogna di seguire una terapia da uno specialista! Spesso la mente viene sottovalutata, andiamo dal medico per ogni sciocchezza, raffreddori, mal di gola, ma bisognerebbe prendersi cura anche della mente, che é la base di tutto. Piuttosto cercate di tenervi impegnati a fare ciò che più vi piace, prendetevi cura di voi stessi, la vita é breve, se l’ansia ci segue, non dobbiamo fare altro che farla stancare di seguirci. Come ?

Immaginiamo che l’ansia sia una persona invadente e prepotente dalla quale non riusciamo a liberarci: suona continuamente il campanello, vuole sempre sapere cosa facciamo, dove andiamo, con chi andiamo,ma continuando a non farla entrare credete davvero che si arrenderà?Mmmh, io credo di no!

Se noi le dessimo il permesso di entrare invece, continuando a fare ciò che stiamo facendo con indifferenza, “questa persona” capirá di essere di disturbo e si stancherá di sentirsi tale, oltre che ignorata, lasciandoci finalmente in pace!😏🤞

Ps per chi non l’avesse visto, consiglio di guardare il film Inside Out é davvero molto carino e spiega in modo semplice e divertente il caos che abbiamo nella nostra mente sin da bambini (immaginiamoci da adulti) !😂😁

Buona visione!

Sardinia is all in

Ho sempre desiderato girare il mondo, visitare nuovi posti, scoprire cultura e tradizioni che ogni luogo ha da offrire. Non mi basterebbe una vita intera per visitare ogni angolo della terra , oltre che il denaro 🤣.

Dopo essermi trasferita fuori per lavoro, visitato splendide città italiane e non , mi sono resa conto che il paradiso l’avevo tra le mani , la mia Sardegna .

La fretta e la voglia di vivere nuove esperienze , mi hanno annebiato l’immagine di tutto ciò che mi circondava , dando per scontata la mia intera esistenza , basata sulla voglia incondizionata di ottenere sempre di più , senza migliorare ciò che già mi apparteneva .

Inizio da qui , visitando ogni angolo di questo piccolo paradiso terrestre , che ogni mattina mi permette di svegliarmi ringraziando di esistere.❤

Spiaggia di Foddini,Cardedu

 

Spiaggia di Coccorocci

 

Lido di Orrì

 

Rocce Rosse, Arbatax

 

Foxi Manna

 

La Spiaggetta

 

Rocce Rosse

 

Tavolara Island

 

Cardedu

 

Nuoro

 

Spiaggia di Coccorocci

 

Isuledda, San Teodoro

 

Alghero

 

Foddini

 

La Spiaggetta

 

Foddini

 

Foddini

Ciao ragazze!

Avrete sicuramente già sentito parlare del dermaroller, nel caso non lo conosceste vi faccio una breve spiegazione al riguardo 😊

Cosa é il dermaroller:

Un rullo di plastica dotato di una testina rotante formata da aghi di piccole dimensioni.

Utilità:

Con il passaggio del nostro rullo sulla pelle, andiamo a creare delle piccolissime lesioni utili per la produzione di collagene, una proteina che rende la nostra pelle luminosa e tonica.

Esperienza personale:

Sono sempre stata molto scettica,essendo stata abituata all’idea che per avere un cambiamento ci vuole tempo, impegno e soldi; ma la mia curiosità é troppo forte per non provare tutto ciò che é nuovo, così ho ordinato il mio primo dermaroller 4 mesi fa!

Ho conosciuto questa fantastica novità grazie a un video su Youtube di Clio (vi lascerò il link a fine pagina, così potrete vedere anche come utilizzare questa news del beauty😍) ,ho deciso di prenderlo e di iniziare questo trattamento.

Ho una pelle veramente difficile da trattare, sin dell’adolescenza l’acne mi è stata fedele per ben 15 anni, portandomi a conoscere qualunque cosmetico e medicinale per combatterla, ma purtroppo senza risultati a lunga durata, diventando cliente assidua di estetiste, profumerie e farmacie.

Ho iniziato a utilizzare il dermaroller, vedendo i risultati già dalla prima settimana, e credetemi, é un acquisto che vale davvero la pena fare!

Bisogna essere costanti e pazienti ma soprattutto continuare a prendersi cura della propria pelle, ciò significa struccarsi prima di andare a letto(cosa che molte di noi non fanno diciamoci la verità😑😝), possibilmente con acqua micellare, io per esempio utilizzo quella della l’oreal con il quale mi sto trovando davvero bene,

poi unire all’utilizzo del dermaroller un filler per la cura del vostro problema , per esempio io alterno aloe vera pura e un filler per idratare la mia pelle.

Consigli pratici:

1) Disinfettare molto bene la pelle prima dell’utilizzo del dermaroller per evitare infezioni del tessuto.

2)Disinfettare molto bene prima e dopo ogni utilizzo il dermaroller e evitarne lo scambio con altre persone.

3)Siate costanti e i risultati si otterranno da subito!😊

Ps io lo utilizzo anche per la cellulite prima di applicare la crema apposita, 😏 é una bomba!

Come crema utilizzo la schiuma della Rougj che tra l’altro é anche economica! 😊

Mi sembra di avervi rubato abbastanza tempo e vi lascio il resto del tempo per testare voi stesse la funzionalità di queste cose😘

Fatemi saper cosa avete deciso di prendere e come vi siete trovate! Ovviamente per qualsiasi altro chiarimento sono sempre disponibile!❤

Buon proseguimento!

Ah dimenticavo.. vi lascio qui sotto il link del video di clio e anche il sito dove poter acquistare il dermaroller a un prezzo davvero conveniente!🤗

VIDEO CLIO

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=alesblog-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B0758BL4TY&linkId=62a0a7943fd80ca11045eb161bda83ef&bc1=ffffff&lt1=_blank&fc1=333333&lc1=0066c0&bg1=ffffff&f=ifr“>DERMAROLLER

 

 

cropped-14192758_1736533659954228_2506049810976193251_n12.jpg

Domande frequenti:

Fa Male?

Direi proprio di no dato il mio limite di dolore davvero basso!😁

Quante volte alla settimana si può fare?

Non c’é un limite preciso,ovviamente come per tutte le cose non bisogna esagerare, io per esempio lo faccio 5 volte alla settimana.

Per qualsiasi altro chiarimento scrivetemi  ❤

Carne? No, grazie.

Screenshot_20180818-140550

A chi non é capitato nel corso della vita di vivere esperienze che hanno cambiato il proprio modo di pensare , o semplicemente che hanno  riportato a galla i valori che stavano nascosti, per non sentirsi il solito anticonformista sempre pronto a ribellarsi al sistema.

Ecco chi sono io , una battagliera perenne, che ogni qualvolta vedo o sento qualcosa che non rispetta i miei valori , sento il bisogno di far riflettere le persone su quella che é la mia opinione al riguardo.

Vi vorrei parlare di un argomento molto vasto : mangiare carne é giusto o sbagliato? Non sono qui per fare moralismo , tanto meno per giudicare chi non la pensa come me.

Inizio col sottolineare la mia origine, perché credo che sia molto importante in questo contesto, dato che una delle tradizioni più conosciute della mia Sardegna sia proprio il mangiare carne (il famoso maialetto sardo, protagonista del caos di questo periodo Nuova legge allevamento), che oltre ad essere un pasto quotidiano, é un vero e proprio business in questa terra.

Ho sempre avuto una forte sensibilità per tutto ciò che mi corconda, ma un giorno, girovagando per il web , ho trovato un video sulla macellazione degli animali e non sono mai stata traumatizzata come in quel momento.

26 anni passati a mangiare carne , cucinarla in tutti i modi, per poi non riuscire neanche piu a entrare volentieri in una macelleria.

É giusto decidere della vita di un’altra creatura e sentirsi superiori rispetto a essa ?

“É sempre stato così sin dall’antichità”, “fa parte della catena alimentare”, “siamo esseri intelligenti , abbiamo la ragione a differenza degli animali , per questo possiamo essere definiti esseri superiori”, mi dicono.

 

Proprio perché c’é stata data una maggiore intelligenza, oltre che la ragione ,non credete si possa vivere bene senza dover uccidere altre creature ? Sono ospiti esattamente come noi in questo mondo e la loro vita non può essere rubata per motivi futili , come noi non vorremmo mai ci rubassero la nostra.

Esistono tantissime soluzioni per sostituire la carne , ci sono vari blog che parlano di questo argomentoRicette , vi consiglio di leggerli .❤Diciamoci la verità , esistono tantissimi vegetariani , tutti quanti vivono e hanno vissuto bene anche seguendo una dieta senza carne. In Italia siamo esperti in cucina ed esistono migliaia di prelibatezze alternative… quindi via ai fornelli e utilizziamo la nostra intelligenza e fantasia per questo .😛❤

Diventare vegetariani é una scelta di etica, salutismo e ambientalismo, ma se deciderete di continuare a mangiare carne , mangiatene meno e non sprecatela buttandola via come spesso si fa .

Buona riflessione a tutti ❤