Ansia,panico e ipocondria.

“Ti vedo spenta,stai mangiando?”

“Hai qualche problema?”

“Che succede?”

Tutti credono che l’ansia sia causata da qualche problema particolare, sbalzi ormonali, problemi personali ma spesso non é così, per quanto mi riguarda ho iniziato a considerarla più come una compagna fedele di vita; non mi lascia sola un secondo, mi accompagna in ogni occasione bella o brutta che sia😄.

Sono sempre stata una ragazza spericolata, con una gran voglia di vivere nuove esperienze, spesso fuori dal comune e tutt’ora non mi spiego come sia stato possibile passare da un eccesso all’altro.

É iniziato tutto 3 anni fa, quando provavo le mie prime paure di cui non conoscevo neppure l’esistenza. Cominciavo a trovarmi a disagio con me stessa , sentendomi insicura anche nelle situazioni che sino a poco tempo prima mi facevano stare bene.

Una sera, rilassata nel divano, dopo una giornata di lavoro intenso e soddisfacente ho iniziato a sentirmi strana, non capivo se il mio cuore si fosse fermato o se batteva talmente forte da non sentirlo più. Brividi e paura hanno completamente preso in ostaggio mente e corpo, sino a non sentirlo più. Proprio così, i miei sensi avevano smesso di funzionare e l’unica cosa che sentivo era la mia mente, che mi portava a pensare che stava accadendo qualcosa di grave , pensavo di morire (molti di voi penseranno che io stia esagerando ma credetemi non è così).

Dopo quel maledetto attacco di panico, mi sono ritrovata ad avere paranoie continue anche nel frequentare luoghi pubblici, per la vergogna che potesse arrivarmene un altro ed essere giudicata pazza e psicopatica.

Quando tutto questo accade, la nostra mente ci inganna facendoci credere che la nostra negatività sia un fattore fisico, ma in realtà non è altro che mentale, in alcuni casi si trasforma in una malattia chiamata ipocondria.

Noi non ci rendiamo conto ma l’ansia costante ci sottrae tantissima energia, provocando stanchezza cronica oltre che malessere generale e dal momento in cui entra a far parte della nostra vita l’ipocondria, la nostra mente ci fa credere di avere delle patologie gravi ascoltando ogni minimo segnale che il nostro corpo ci manda, creando panico e preoccupazione anche per un banale mal di testa, di cui magari abbiamo sempre sofferto senza avere alcuna preoccupazione.

Non avendo la possibilità di avere un medico disponibile h24 che stia accanto a noi a diagnosticare ogni minimo sintomo, ecco che arriva google in nostro soccorso, ed io carissimi e carissime, se quest’ultimo fosse capace di dare delle diagnosi reali, sarei dovuta morire circa una cinquantina di volte 😂 e invece a quanto pare sono immortale!

Quindi lasciate stare google! L’ansia é la malattia del secolo, non siete gli unici a soffrirne, bisogna imparare a conviverci, accettarla e se non ci si riesce , non abbiate paura o vergogna di seguire una terapia da uno specialista! Spesso la mente viene sottovalutata, andiamo dal medico per ogni sciocchezza, raffreddori, mal di gola, ma bisognerebbe prendersi cura anche della mente, che é la base di tutto. Piuttosto cercate di tenervi impegnati a fare ciò che più vi piace, prendetevi cura di voi stessi, la vita é breve, se l’ansia ci segue, non dobbiamo fare altro che farla stancare di seguirci. Come ?

Immaginiamo che l’ansia sia una persona invadente e prepotente dalla quale non riusciamo a liberarci: suona continuamente il campanello, vuole sempre sapere cosa facciamo, dove andiamo, con chi andiamo,ma continuando a non farla entrare credete davvero che si arrenderà?Mmmh, io credo di no!

Se noi le dessimo il permesso di entrare invece, continuando a fare ciò che stiamo facendo con indifferenza, “questa persona” capirá di essere di disturbo e si stancherá di sentirsi tale, oltre che ignorata, lasciandoci finalmente in pace!😏🤞

Ps per chi non l’avesse visto, consiglio di guardare il film Inside Out é davvero molto carino e spiega in modo semplice e divertente il caos che abbiamo nella nostra mente sin da bambini (immaginiamoci da adulti) !😂😁

Buona visione!

Annunci

2 commenti su “Ansia,panico e ipocondria.

  1. ciao, e’ vero anche a me capita di avere degli attacchi di panico ,sopratutto in luoghi molto affollati o se c’e’ molta confusione ma ho imparato a controllare questo stato d’animo. Complimenti e’ un articolo molto interessante.

    Piace a 1 persona

    • Grazie mille! ❤ È un bene imparare a controllarla ed é bello anche confrontarsi e aiutarci..Sono cose che purtroppo condizionano la vita e con le quali bisognerebbe imparare a conviverci al meglio 😊

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: